03 gennaio 2006

PERCHE' NON SIAMO TUTTI COME LEONARD LOWE

Bip___bip___bip___
bip___bip___bip___

-non vediamo segni da mesi...
-colleghi, secondo voi è il caso di...
-staccare? non lo dica neanche per scherzo!
-ma professore, non credo ci siano molte speranze: pare abbia avuto un grosso trauma...

bip___bip___bip__bip_bip_bi-bip_bi-bip

-mhm... mi chiam ilenia... aiut...

-dottore, dottoreeeeee... si sta svegliando...
-è vero... ha alzato il medio...

-iléééééééééééééééééééééé
-ma che diavol...
-iléééééééééééééééééééééé, ti zei svegliata!
-ah... dov son... cosa mi è success...
-scuzate dottore, parla un po' ztrano perghé è polendona... è ghe le mangano le finali... ma le dò un po' delle mie, tanto ne ho ghe mi avanzano...
-aiuto... mi chiamo ilenia... il tunnel si sta chiudendo... si spegne la luce...
-ilééééééééééééééééééééé, ztai londana da guella luce... è male! torna da me ilééééééééééééééé, torna da mery-terry tua... torna ilèèèèèèèèèèèèèè!

un nanomicron di lucidità attraversa il mio cervello provato da tanti mesi di forzato Club Med sinattico e mi rendo conto di dove sono: letto, ospedale, medici. deve essermi successo qualcosa alla salute.

-iléééééééééééééééééééééé, gome ztai?

come la coda di una cometa, il nanomicron di cui sopra trascina con sè un'intuizione geniale. mi trovo nella Zauberberg del Terzo Millennio e l'unico pscyhlos sopravvissuto è lei, il massetere perpetuo, la digeritrice ameboide di melanzane della magna grecia, lo shock anafilattico di ogni dietologo macrobiotico del pianeta: mery terry, the vampire stikes back.

-signorina ilenia, mi sente? sono il dottor..
-vuori di qua lei! adezzo a ilè gi penzo io! voi non l'avete zaputa gurare!
-teresa scusa, nella folle corsa verso il pronto soccorso hai dimenticato nel baule la valigia con le dentali e le palatali o steve jobs ha trasformato il tuo sistema fonatorio in qualcosa di esteticamente perfetto ma pragmaticamente inutilizzabile?
-dottore, ha vizto? è guarita, è tornata guella di sembre! adezzo vuori che io e la mia amiga dobbiamo barlare!
-fermi tutti, fermi tutti! allora teresa, sia chiaro: 1- non voglio restare sola con te; 2- non sono tua amica; 3-tu non sei capace di parlare!
-signorina ilenia, si calmi: la lascio sola con la sua amica mentre avverto la sua famiglia che sta bene...
-no, dottore noooooooo!
-e di ghe hai paura ilè?
-ma non lo so! non so nemmeno cosa mi è successo!
-ma ze è ber quezto pozzo spiegartelo io!
-vera... mente?
-ma gerto! io zo tutto! ero lì!
-e puoi dirmelo?
-ma gerto! pratigamente... sei caduta in goma!
-in goma? cosa vuol dire che sono caduta in goma? è una nuova malattia?
-magghé! goma, goma... quel tubo ghe ti fa dormire senza che hai prezo il vigs vaporub!
-il tubo che ti fa dormire? tubo che ti fa dormi... il laccio emostatico? ma teresa cazzo, ti fai di eroina? o peggio, tu mi fai di eroina? o mi fai fare di eroina?
-magghè eroina! dormi gol tubo attaccato!
-ma... attaccato da che parte?
-dalla parte del goma!
-ma che cazzo è 'sto goma? sta nella gola o nell'apparato riproduttivo?
-no, nell'abbarato riproduttivo ci stanno le tube di eustaghio...
-ma cretina, quelle sono le tube di falloppio! le trombe di eustachio sono nelle orecchie!
-beh, gomungue tu ztavi in goma e dormivi, dormivi...
-in COMA! ero in coma!
-zì, e io zono ztata al tuo fiango tutto il dempo...
-ma lo sai che in mia assenza il tuo italiano è davvero peggiorato? quando entri alla reception dell'ospedale oltre agli effetti personali ti fanno lasciare giù metà del lessico che possiedi?
-magghè! sono venuta tutti i giorni e di ho nutrito a melenzane e aglianico...
-ma se ero in coma come facevo a masticare?
-non mastigavi
-e quindi?
-ogni giorno frullavo le melenzane col minipimer e le mescevo con un pogo di aglianico e della sopprezzata, poi te le verzavo direttamende nella flebbo! vedi gome ti zei rinvigorita? sei più bbella adezzo! mi azzomigli pure!
-non voglio guardarmi per non ricadere in coma
-e poi ti leggevo le fiabe lugane...
-nooooooooooooooooooooooooooooooooo! le fiabe lucane? in lingua lucana?
-magghè, in italiano
-ah... meno male. aspetta però: in quale italiano? il t... il tu... il tuo?
-ecchè, ne ezizte un altro?
Stalattiti sul soffitto i miei giorni con lei
io la morte abbracciai
ho paura a dirti che per te mi svegliai...

10 commenti:

Galloz ha detto...

zidane zarathustra Zara ...prove di logo pedia per iniziare a parlare, vorrei zimparare ....

Antonio ha detto...

manngia la miserria ke blok spazzoso!
WhiteHeart

Pru ha detto...

ma perché, PERCHEEEEE' non posti più?
Ilèèèèèèèèèè!!

(uff, a me questo blog piaceva un sacco)

adam brown ha detto...

Hello I just entered before I have to leave to the airport, it's been very nice to meet you, if you want here is the site I told you about where I type some stuff and make good money (I work from home): here it is

pollonlauasidea ha detto...

veramente divertente, hai un gran talento...se continuerai a scrivere visiterò il tuo blog cn frequenza , per quel che vale..!:) baci amonima

Michele ha detto...

INVITO DI PARTECIPAZIONE E PREGHIERA DI DIFFUSIONE:

PREMIO LETTERARIO NAZIONALE
"Città di Trieste"

Sezioni:

NARRATIVA - presentazione di un’opera completa inedita (romanzo)
CINEMA - presentazione di un soggetto cinematografico inedito
TEATRO - presentazione di un monologo teatrale, scrittura comica, etc.


ASSEGNAZIONE DEL CITTA' DI TRIESTE RICONOSCIMENTO ALLA CARRIERA

SERATA PREMIAZIONE 12 SETTEMBRE 2008 AL CASTELLO DI DUINO

TUTTE LE INFORMAZIONI ED IL REGOLAMENTO SU: http://www.ilportaleditrieste.it

bernard n. shull ha detto...

hi mate, this is the canadin pharmacy you asked me about: the link

Azzuzza dei Desideri ha detto...

‎scusate l intrusione: lo faccio per un buon fine

***** LETTERA AL BABBO NATALE CHE NON C' E' ***********

http://www.facebook.com/notes/mary-rosy/-lettera-al-babbo-natale-che-non-c-e-/10150142364349251

….

per il diritto a vivere in pace nella propria casa senza nessuno che te la distrugga apposta per farti andare via....

Premesso che solo io so quello che a mia mamma farebbe bene, e i guai che sopportiamo da 30 anni. Questa sarebbe la giusta soluzione, e rinuncerei pure al mio caro e amato LAVORO IN TELECOM pur di avere l' appartamento del piano superiore e vivere in pace senza che nessuno ci distrugga la scala, ci distrugga il portone, strappi i fili della luce della scala, ci minacci di morte, ci distrugga tutti gli interrutori e i campanelli o faccia a pezzi i gradini..



CARISSIMI SALUTI E BUONE FESTE

Tekeros ha detto...

Qlxchange : Ha detto: interessante

Francesca ha detto...

Complimenti per il blog, molto interessante e curato!
Vi lascio l'indirizzo di quello che ho creato io ^^
http://arghiroculture.blogspot.it/
Passate a dare un'occhiata se vi fa piacere...